Circular Monday e sconti sensazionali. Cosa accade il 22 Novembre 2021

16. 11 .2021, Simone Grasso, Ester Cristina Gabrielli

Il Circular Monday è la giornata anti-spreco per eccellenza, il giorno dedicato allo shopping e all’economia circolare, il nuovo modo di consumare i prodotti esistenti nel mercato grazie a processi di riparazione, upcycling, redesign, riciclaggio, noleggio e condivisione.

I Circular Mondays sono nati nel 2017 a Malmö, in Svezia, grazie all'iniziativa della start-up di riparazione di tessuti circolari Repamera AB. L’intento è stato quello di promuovere “il meccanismo opposto” che caratterizza il Black Friday, istituendo una giornata apposita che ricorra in un momento significativo dell’anno: il lunedì che precede il “venerdì nero”. Lo scopo è, appunto, quello d'incentivare un consumo circolare sostenibile e che contrasti la sempre più radicata cultura del consumismo “usa e getta”.

I Circular Mondays si concentrano su tre strategie: riuso, riparazione e affitto degli oggetti, puntando ad aumentare i benefici e i valori di prodotti e servizi presenti nei numerosi settori del mercato, contribuendo a evitare estrazioni di nuovi materiali ed emissioni di CO2.

Circular Monday, come partecipare

Lo shopping circolare può essere effettuato sia digitalmente sia fisicamente nei negozi. Da un lato, si possono controllare i siti web delle aziende d'interesse per trovare ciò che si vorrebbe acquistare o affittare, oppure si può dare un'occhiata al database della pagina Circular Monday per scoprire chi sta partecipando all'iniziativa. Dall’altro, nei negozi si possono trovare sconti incredibili su prodotti riciclati, riparati e di seconda mano; sui social media è possibile trovare contenuti dedicati a questa giornata sotto l'hashtag #circularmonday.

 

 

Circular Monday e Cyrkl, le alternative di consumo offerte dall'economia circolare

L'ambizione di questa giornata di shopping circolare è quella di diminuire i livelli di consumismo ed evitare inutili estrazioni di nuovi materiali e risorse per generare nuovi prodotti che possono essere simili a quelli già esistenti sul mercato. Così, durante questa giornata, aziende, ONG, organizzazioni e influencer di tutti i continenti, che partecipano a questa bella iniziativa, offriranno sconti sui loro servizi e prodotti, favorendo acquisti di seconda mano e sostenibili.

Cyrkl è uno degli esempi rappresentativi di start-up innovative, appartenenti alla sempre più crescente e moderna “imprenditorialità verde”, che stanno applicando modelli di business economici sostenibili al mondo della gestione dei rifiuti. La mission di Cyrkl è promuovere la cultura circolare e del riciclo, trasformando gli scarti in materiali primi secondi e ricavi per le imprese. Il loro nuovo e rivoluzionario marketplace digitale per rifiuti e residui Waste2Resource, il più grande in Europa, consente l'acquisto e lo scambio di rifiuti e sottoprodotti tra acquirenti e fornitori di piccole e grandi dimensioni. Grazie allo sviluppo di tecnologie e servizi di consulenza, come le Scansioni Circolari, Cyrkl sta già aiutando 8500 aziende a ottimizzare la gestione delle loro risorse, risparmiare sui costi e ottenere sostanziosi guadagni.

La start-up vuole incoraggiare collaborazioni fruttuose che possano contribuire ad aumentare le azioni circolari e favorire la ricerca e lo scambio di prodotti con i clienti giusti.

A tal proposito, il 22 Novembre Cyrkl sarà una delle protagoniste di questo Circular Monday 2021: offrirà fino al 50% di sconto sugli account annuali Cyrkl Profi dal 22/11 al 26/11, dando la possibilità alle imprese che sottoscrivono questo abbonamento di acquistare più rifiuti e ricevere più assistenza personalizzata dagli esperti Cyrkl alla metà del prezzo.

‐ Simone Grasso, Ester Cristina Gabrielli

Cyrkl nei media